Blog

COLDPLAY vs JOE SATRIANI: un caso di plagio musicale?

12 Giu 2018

Coldplay vs Joe Satriani.

Cos’è il plagio musicale?

Con il termine “plagio musicale” si intende la violazione dei diritti morali che un autore possiede sulla propria composizione.

In esso si include anche la riproduzione di un’opera altrui spacciandola per propria.

Nella musica, per individuare la presenza di un plagio, si utilizzano tre parametri fondamentali:  armonia, melodia e ritmo.

Tra queste, riveste una particolare importanza la seconda.

La melodia, infatti, è l’elemento più caratteristico di una composizione.

Essa è la prima cosa a cui, generalmente, l’ascoltatore “medio” presta attenzione e che suscita in lui emozioni e sensazioni.

Esistono vari tipi di plagio: ad esempio, il plagio può essere totale o parziale.

Nel primo caso la composizione originale viene copiata quasi per intero o in sequenze particolarmente significative; nel secondo caso il plagio si riduce spesso ad una breve sequenza di note all’interno di tutta la canzone.

Il plagio accidentale

Nell’ambito del plagio parziale, molto spesso si parla di “plagio accidentale”.

Esso è dovuto alla casualità e al fatto che, essendo le note un numero limitato, le loro combinazioni siano limitate.

Nel plagio accidentale si possono distinguere due casi:

  • l’incontro fortuito, ovvero l’identità accidentale di note o battute, mentre
  • il plagio inconscio che si verifica quando l’autore non è consapevole dell’ identità tra alcune note della sua composizione e quelle corrispondenti nella composizione originale.

Questo caso si verifica soprattutto nella musica leggera.

In questo genere, infatti, le possibilità armoniche e melodiche sono piuttosto limitate e ricorrenti.

C’è quindi più probabilità che si ripetano.

Il plagio di se stesso?

Il caso più particolare e improbabile di plagio è il “plagio di se stesso”.

Esso avviene quando l’autore di un’opera già pubblicata riutilizza questa, in tutto o in parte, per produrne poi una nuova.

Molto spesso, però, questo caso si giustifica col fatto che l’autore sviluppa un proprio stile e una propria forma espressiva.

Tale particolarità non può non influenzare tutte le sue composizioni.

Si può definire la “cifra stilistica” che distingue l’autore in questione dagli altri autori.

COLDPLAY VS jOE SATRIANI

Un caso di plagio molto famoso per quanto riguarda il genere rock è quello che ha visto coinvolti il virtuoso americano della chitarra Joe Satriani e la band pop-rock britannica dei Coldplay.

Gli inglesi, per comporre il ritornello della loro famosa canzone “Viva la vida”, avrebbero infatti copiato un passaggio di chitarra del pezzo strumentale “If I could fly” del chitarrista americano.

Nonostante le continue accuse di plagio di Satriani, i Coldplay hanno sempre dichiarato che si trattava solamente di una coincidenza.

Da un punto di vista “tecnico”, i legali della band britannica hanno sostenuto che il brano strumentale mancasse di originalità: quindi non avrebbe dovuto neanche essere coperto da copyright.

Da parte sua, il legale di Satriani aveva proposto che la questione fosse risolta tramite un accordo economico stragiudiziale.

La band avrebbe dovuto rendere al chitarrista l’equivalente del profitto realizzato dalla band con “Viva la vida”.

Tale richiesta, ovviamente rifiutata, ha portato Satriani ad iniziare il suo contenzioso nei confronti dei Coldplay.

Ma il caso non è finito qui.

Qualche mese dopo, il cantante britannico Cat Stevens ha sostenuto che entrambe le canzoni fossero copiate da un suo pezzo risalente al 1973 chiamato “Foreigner suite”.

Egli propose sia ai Coldplay, che al chitarrista americano, un incontro privato per risolvere “con calma” la questione.

Dopo l’incontro i vari musicisti giunsero alla conclusione che non si trattava di nulla di serio e quindi non definibile plagio, poiché la similitudine era vaga e riferibile solamente a cinque note.

Per quanto è noto sapere, a seguito anche Satriani ritirò la denuncia[1].

Sfortunatamente non tutte le controversie di questo tipo si risolvono così amichevolmente.

E’ perciò molto importante porre particolare attenzione a come vengono realizzate le composizioni musicali.

Ciò ben sapendo che casi come quello citato continueranno ad esserci non solo per ragioni puramente tecniche.

Edoardo Colombo *                                                      Avv. Giuseppe Bellini

 

 

*4B Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Legnano, in occasione di alternanza scuola / lavoro presso lo Studio dell’Avvocato Giuseppe Bellini – Associazione Professionale.

 

[1] Le indiscrezioni dicono che abbia, naturalmente, ricevuto “una buona offerta finanziaria” https://www.rockol.it/news-102877/scontro-coldplay-satriani-c-e-accordo